madrid


madrid/muoversi_a_madrid.txt · ultima modifica: 2008/10/19 23:20 da master

[mostra sorgente][revisioni precedenti]

Muoversi a Madrid

I mezzi di comunicazione fondamentali a Madrid sono due:

  1. La metro (el metro)
  1. I piedi…

La metro

Per quanto riguarda la Metro, la rete è molto ricca ed efficiente ed è composta di ben 11 linee che tagliano al città in lungo ed in largo, a partire dall'aeroporto fino alle parti più estreme. Ogni treno passa circa ogni 5 minuti.

Ogni linea è contraddistinta da un numero ed un colore, e tutte hanno un capo ed una coda, tranne la linea 6 che è una circolare.

Potete dare un'occhiata allo schema qui ove peraltro potrete trovare molto più di quello che vi racconto io su Madrid, oppure potete andare direttamente al sito della Metro: www.metromadrid.es

Mi raccomando di procurarvi una piantina schematica della metro: ve la danno anche all'ufficio informazioni che trovate all'aeroporto, oppure agli sportelli della metro.

guidaMadrid ha un sezione dedicata alla Metro

Quanto costa

Il costo del biglietto singolo, valido per una corsa è di 1,00 euro. Se però acquistate un biglietto valido per 10 viaggi (10 viajes) vi costa 7,00 euro , con un consistente risparmio. Questi biglietti valgono sia sulla metro che sull'autobus, ma sempre e comunque per una sola corsa o ingresso in metro…

Sono inoltre previste formule di abbonamento, una per giovani sotto i 21 anni, una per gli anziani, e la più cara per tutti gli altri. Non sono previsti sconti studenti.

metrobus-madrid.jpg

L'abbonamento mensile si può ottenere a seguito del rilascio della tessera (tarjeta), per fare la quale occorre una foto formato tessera (o sua fotocopia a colori!!!), é vitalizia e contiene un numero di serie che andrà riportato sugli abbonamenti (abono) che comprerete a 43,50 eur, della validità di un mese: ottobre, novembre…

Per il rilascio della tessera dovrete rivolgervi al tabaccaio (estanco) mentre l'abbonamento, come i biglietti, si possono comprare in tanti posti, tanto per cominciare al botteghino del metro…

Ci sono anche biglietti ed abbonamenti turistici, ma per quelli vi consiglierei di rivolgervi direttamente ai botteghini.

I prezzi sono stati aggiornati ad Ottobre 2008.

Quando

La metro è aperta dalle 6.00 alle 1.30 della notte. Per ritorni a casa notturni ci sono le linee notturne, contrassegnate da una “N” ed un numero: per sapere quale prendere, prima di uscire controllate che notturna passa alla fermata vicino casa…

Poi, visto che andrete in centro a passare la notte, sappiate che tutte le notturne partono da Cibeles, e che magari sarete tanto stanchi e sarà tanto tardi che preferirete aspettare l'apertura della metro…

Curiosità

La rete della metro si è evoluta nel tempo, così vi troverete con stazioni e treni più o meno nuovi e confortevoli. Quelli più recenti prevedono pure un sistema di diffusione televisivo interno, quello del CMM (Canal Metro Madrid) che trasmette un notiziario muto con sottotitoli riguardanti informazione generale, meteo, sport ed altro. Molte stazioni hanno di questi schermi, e i treni più moderni pure (!!) oltre che all'aria condizionata.

Vi troverete sulla metro, e ad una fermata entreranno due tipi, con strumenti musicali, e dopo essersi scusati per il disturbo che vi arrecheranno, cominceranno a cantare. Ci sono varie combinazioni: due chitarre, chitarra e pan, chitarra e fisarmonica… Tutti bravi e alla fine della performance chiederanno garbatamente un'offerta…

Anche le piazzole ed i corridoi della Metro accolgono, oltre ai soliti venditori di CD, pure questi “maestri della strada” e vi terranno compagnia o vi romperanno le p…., perché magari, una cantata a tutto volume può essere fastidiosa alle 9 del mattino se la sera (o la notte prima) siete rincasati tardi. Ricordatevi che tuttavia è gente che si guadagna il pane…

A volte, ed in qualche stazione, vi capiterà pure che qualche ditta conosciuta vi regali delle confezioni di yogurt o altro: è una forma di pubblicità.

Sulle scale mobili si è soliti mantenere la destra. Perché? Semplicemente per lasciare spazio a quelli che hanno più fretta di voi…

Sugli autobus, si sale solamente dalla porta anteriore, in quanto lì è posta la obliteratrice, quindi non salite mai dalla porta centrale o posteriore. Per il resto, funziona uguale, a parte che qui avete la possibilità di comprare il biglietto singolo anche a bordo dell'autobus, pagando l'importo all'autista.

A piedi

Una volta che la vostra metro vi ha portato vicino al posto che desiderate raggiungere, non c'è santo che tenga, non c'è piantina che vi aiuti, sbaglierete strada, e se azzeccate la strada, sbaglierete direzione: è matematico…

Non esitate a fermare i passanti con un classico “Hola, perdone. Para ir a …” che subito vi sapranno indirizzare al posto che desiderate. La cosa che più mi ha impressionato è infatti questa: sanno indirizzarvi al millimetro. Unica raccomandazione: non scegliete soggetti troppo anziani, se non altro perché potrebbero aver lasciato gli occhiali a casa e vi chiederanno di leggere il nome della via che state cercando, e se la vostra pronuncia non è proprio accettabile…

Occhio che avrete difficoltà a individuare i numeri civici, oltre che i nomi delle vie…

Poi una raccomandazione: in Spagna le distanze si misurano in “tempo di cammino”. Considerato che un uomo a piedi va a circa 3 km/h, se vi dicono che vi bastano 20-25min a piedi, mettete in conto di farvi quel chilometro e mezzo… Ah, ancora: pare che qui camminino anche più veloce…

Importante

Cercate di non scordare, se parlate al telefono con alberghi, ristoranti o qualunque altra cosa stiate cercando, di farvi specificare la fermata della Metro più vicina: vi eviterete un sacco di strada a piedi…